I TESTIMONI DI GEOVA

7 Gennaio 2009 1 commento

Iniziamo l’anno nuovo parlando dei Testimonidigeova (tutt’attaccato, è una parola unica). 

I Testimonidigeova (da non confondersi con i testimoni di Genova) sono mammiferi e rettili ormai in via di estinzione, anche se non abbastanza, per via della loro stessa natura dedita al masochismo, come i Dodo.

Il testimonedigeova (tutt’attaccato) nasce in luoghi sconosciuti ai mortali, nessuno ha mai visto un cucciolo di testimone di Geova, soltanto esemplari adulti sono visti grufolare per i viali di querce al mattino presto, proprio mentre il resto degli esseri viventi sta ancora dormendo. I loro rifugi sono praticamente impossibili da trovare e anche dopo trattamento con VAPE all’essenza di Mosconio nuovi esemplari rispuntano dal nulla e tendono a riinfestare i territori entro breve tempo.

Prosegui la lettura…

MORTO E RISORTO

3 Novembre 2008 1 commento
Per chi se lo fosse perso ecco il video tratto da "Questa Domenica" in cui Paola Perego intervista Giulio Andreotti e il senatore a vita si impalla e non riesce più a ragionare.
Praticamente abbiamo assistito in diretta alla morte e alla risurrezione di Andreotti!
Nella foto in alto potete vedere Andreotti che risponde ai giornalisti che gli chiedono se fosse davvero morto per pochi minuti, e qui in basso il video dell’intervista in cui si impalla.

 

Prosegui la lettura…

VADO ALL’ISOLA PERCHE’ NON SONO SCEMA

3 Ottobre 2008 2 commenti
Flavia Vento (di qui ci siamo già occupati in passato) sbarca sull’isola dei famosi. Esemplare il suo discorso prima della partenza: "Vado sull’isola per dimostrare che non sono scema".
Continua quindi la fuga di cervelli dall’Italia all’estero.
Alla notizia della partenza della Vento è stato grande lo stupore e la felicità di tutti gli scienziati e i laureati che nel corso degli anni hanno abbandonato il nostro paese: "Ora possiamo finalmente tornare in Italia".

IL POLLICE DEL PIEDE

6 Agosto 2008 1 commento

Com’è possibile che solo il pollice del piede abbia un nome tutto suo che lo differenzi dal pollice della mano?

Finchè anche le altre dita dei piedi non otterranno un nome che le differenzi dalle dita delle mani propongo uno sciopero ad oltranza del termine "alluce", sostituito dal più popolare "pollice del piede".

Dove sono il governo e l’esercito mentre succede tutto ciò?

 

Prosegui la lettura…

FATELO CON MODERAZIONE

9 Luglio 2008 Commenti chiusi
Ieri guardavo il tg e i primi 15 minuti erano dedicati a INCIDENTI, OMICIDI, STUPRI E VIOLENZE VARIE.
Ragazzi, violentatevi e uccidetevi pure, ma con moderazione.

 

Prosegui la lettura…

CLAUDIO CAPONE

2 Luglio 2008 Commenti chiusi

Un nome che a molti non dirà nulla, ma che coloro che sono appassionati di doppiaggio, o amano sapere chi presta la voce ai loro beniamini della tv o del cinema riconosceranno immediatamente.

Quando ero piccolo ho imparato a riconoscere il suo timbro inconfondibile, perchè lo associavo ai documentari di Quark, poi col tempo crescendo mi accorgevo di trovarlo anche in tantissimi film e telefilm.

Oltre a prestare la voce a Ronn Moss (il Ridge di"Beautiful"), i ragazzi più giovani lo accostano al reverendo di "Settimo Cielo", e sono innumerevoli i personaggi dei film a cui ha prestato la voce.

Parlando con amici mi sono sentito dire: "Era solo una voce, un doppiatore.."

Sarà sciocco, ma credo che sarà molto strano sentire in tv lo slogan "Uliveto e Rocchetta sono acque della salute".. letto da un altra voce, da qualcuno che non ti suona familiare.. oppure vedere "Ridge" che non parla con la sua voce..

Non era solo un doppiatore, era qualcuno che fin da piccolo ti ha insegnato qualcosa, e il fatto che a volte venisse "sfottuto" per aver prestato la sua voce a così tanti documentari non ha fatto altro che renderlo più umano..

Nonostante la rigidità e il timbro sempre uguale che utilizzava sia nelle voci narranti dei documentari, sia nel doppiare gli attori del cinema o della tv è stato qualcuno con cui sono cresciuto, ed è brutto sapere che non c’è più.

Biografia e voce di Claudio Capone

 

Prosegui la lettura…

SOTTO A CHI TOCCA

8 Giugno 2008 Commenti chiusi

 Hillary Clinton si dice disposta ad abbandonare la corsa alla Casa Bianca per le prossime elezioni presidenziali americane: "Sono pronta a fare la vice di Obama" (leggi la notizia da LaStampa.it).

In pratica farà quello che faceva Monica Lewinsky quando si intratteneva con suo marito Bill nella stanza ovale della Casa Bianca.

Starà sotto.

 

Prosegui la lettura…

LA VERA STORIA DI CAPPUCCETTO ROSSO

11 Maggio 2008 5 commenti


 

Tant ma tant temp ago, ce stava ‘na little Cappucciett Red. One mattin her mamma dissed: "Dear Cappucciett, take this cest to the nonn but warning to the lup that is very ma very kattiv! And torn prest! Good luck! And in boc at the lup!" Cappucciett didn’t capl very well this ultim thing but went away, da sol, with the cest Cammining cammining, in the cuor of the forest, at a cert punt she incontered the lup, who dissed: "Hi! Piccula piezz’e girl! ‘Ndove do you go?" "To the nonn with this little cest, which is little but it is full of a sacc of chocolate and biscots and panetons and more, more, more and mirtills" she dissed "Ah, mannagg ‘a maruschella" (maybe an expression com: what a cul that I had) dissed the lup, with a fium of saliv out of the bocc And so the lup dissed: "Beh, now I dev andar because the telephonin is squilling, sorry And the lup went away, but not very away, but to the nonn’s house Cappucciett Red, who was very ma very lent, lent un casin, continued for her sentier in the forest The lup arrived at the house, suoned the campanel, entered, and, after saluting the nonn, magned her in a boccon Then, after sputing the dentier, he indossed the ridicol night berret and fikked himself in the let When Cappucciett Red came to the fint nonn’s house, suoned and entered But when the little and a bit stupid girl saw the nonn (non was the nonn, but the lup, ricord!) dissed: "But nonn, why do you stay in let?" And the nonn-lup: "Oh, I’ve stort my cavigl doing aerobics!" "Oh, poor nonn!", said Cappucciett (she was more than a bit stupid, I think, wasn’t she?) Then she dissed: "But what big okks do you have? Do you bisogn some collir?" "Oh, no! It’s for see you better, my dear stupid little girl" dissed the nonn-lup Then Cappucciett, who was more dur than a block of marm: "But what big oreks do you have, do you have the orekkions?" And the nonn-lup: "Oh, no! It is to ascolt you better" And Cappucciett (that I think was now really rincoglionited) said: "But what big dents do you have!" And the lup, that at this point wanted to dir: "Cossi ti mai?" (maybe an expression com: to buy to you the little machine, never?) dissed: "It is to magn you better!" And magned really tutt quant the poor little red girl But (ta dah!) out of the house a simpatic, curious and innocen cacciator of frodo (maybe a city near there) sented all and dissed: "Accident! A lup! Its pellicc vals a sac of solds" And so, spinted only for the compassion for the little girl, butted a terr the kils of volps, fringuells and conigls that he had ammazzed till that moment, imbracced the fucil, entered in the stanz and killed the lup Then quarced his panz (being attent not to rovin the pellicc) and tired fora the nonn (still viv) and Cappucciett (still rincoglionited) And so, at the end, the cacciator of frodo vended the pellicc and guadagned (Honestly) a sacc of solds The nonn magned tutt the leccornies in the cest Cappucciett red.. beh!, let her stay, because she had capit And so, everybody lived felix and content (maybe not the lup!)

Estratto da "http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Cappuccetto_Rosso"

 

Prosegui la lettura…

PROVERBI INUTILI

8 Maggio 2008 1 commento


 Non fatevi ingannare dalla foto, non c’entra nulla con l’argomento di questo post, solo che non sapevo quale mettere con l’argomento dei proverbi, e allora come al solito ho ripiegato su Manara, così non sbagliamo! :-)

Ma parliamo di cose serie.  

I proverbi non servono a nulla,  e la loro inutilità è facilmente smascherabile:

1- "Chi va con lo zoppo impara a zoppicare".  

Seguo Dr.House dall’inizio, e non ho mai visto nessun suo collega zoppicare come lui.

  

2- "Non esistono più le mezze stagioni".

Non sono mai esistite le mezze stagioni, sono sempre state intere.

  

3- "Tra due litiganti il terzo gode"

Una volta due miei amici stavano litigando. Sono intervenuto, ne ho preso anche io. Altro proverbio da smentire.

  

4- "Quando si chiude una porta si apre un portone".

Sbagliato. Quando si chiude una porta non necessariamente si apre un portone. Magari ti sei appena chiuso in bagno. In questo caso il proverbio diventa:

"Quando si chiude una porta si alza la tavoletta del cesso".

 

Prosegui la lettura…

FINCHE’ C’E’ FEDE (NON) C’E’ SPERANZA

30 Aprile 2008 Commenti chiusi


 La verità sulla campagna promossa dal direttore del TG4 Emilio Fede contro la Polizia Locale (Vigili Urbani) in un video fantastico in cui viene messo in evidenza il fatto che qualche giorno prima di questo "attacco mediatico" la figlia di Emilio Fede sia stata multata dai vigili stessi! Semplicemente INCREDIBILE.

Ancora una volta un grandissimo esempio per chi volesse intraprendere il mestiere di giornalista.

Questo è quello che (non) ci meritiamo..

Clicca qui  per vedere il video – YOUTUBE.COM

echo '';